Leonardo.it
IsayBlog

Gite primaverili: scoprite a piedi l’arcipelago toscano

Aprile in Toscana è il mese del Walking Festival. Tanti appuntamenti previsti per riscoprire le meraviglie di 6 parchi naturali, tutto rigorosamente a piedi

di Giusy Scibelli 16 aprile 2012 17:04
IM000768.JPG

É cominciato il 6 Aprile e terminerà il prossimo 6 Maggio. Stiamo parlando del Walking Festival, un evento tutto toscano volto a stimolare la riscoperta della vecchia “passeggiata nella natura”. A fare da cornice ovviamente un meraviglioso arcipelago senza pari che comprende Gorgona, Capraia, Elba, Pianosa, Montecristo, Giglio e Giannutri. A circondarvi ci saranno poi i ben 60mila ettari d’acqua del parco marino più grande d’Europa, in cui crescono i delfini e le balene del meraviglioso Santuario dei Cetacei.
L’ideale per una gita fuori porta e per dedicarsi ad un minimo di attività all’aria aperta che, visto lo smog che attanaglia la realtà cittadina, non fa per niente male. Camminare è la parola chiave.

Ovviamente la più coinvolta da questa iniziativa è la grande Isola d’Elba che offre una varietà paesaggistica non indifferente. Tra scogliere a picco sul mare, spiagge di sabbia finissima e acque cristalline, villaggi di pescatori e nature incontaminate. Inoltre necropoli etrusche, ville marittime di epoca romana, fortificazione medicee e lussuose dimore napoleoniche.

Il “Festival del Camminare” proporrà molte iniziative a seconda delle vostre abitudini: si va dal “facile” al “molto impegnativo”. Percorsi con panorami mozzafiato a far da sfondo, percorsi tra l’archeologia mineraria e con una vista sull’isola di Montecristo, un occhio che da sulla via del granito e l’altro verso l’isola di Pianosa. Itinerari particolari, laboratori di erboristeria e iniziative anche per i più piccoli.
A questo evento si associano poi molte iniziative delle strutture alberghiere del luogo. A Capo Sant’Andrea, ad esempio, il Boutique Hotel Ilio invita a partire “gambe in spalla” alla volta di un luogo naturale in cui dormire, un luogo dove il mare e le alture si incontrano e dal quale è possibile raggiungere una caletta dalla sabbia bianchissima.
Chi invece opterà per un soggiorno “Long Stay” sosterà 5 notti, pagandone solo 4.

Allora che aspettate? Gambe in spalla!

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti