Leonardo.it
IsayBlog

Mangiare ad Amsterdam

La manifestazioni culinaria più importante dell'Olanda

di Monia Ruggieri 28 agosto 2012 14:55
cena olanda

La città degli eccessi, della movida, del sesso a pagamento e delle droghe leggere. Amsterdam, ovviamente, non è soltanto questo. Ha molto da offrire ai turisti che hanno intenzione di visitarla, per ammirare anche l’aspetto architettonico e culturale (che certamente non è da sottovalutare). E cosa dire della buona cucina? Chi pensa che dal punto di vista gastronomico l’Italia è imbattibile, forse dovrà ricredersi. Per verificarlo raggiungete la città olandese, avete tempo fino al 4 settembre.

Giorno in cui, infatti, terminerà la DiningCity Restaurant Week, ovvero la famosa kermesse gourmand che stuzzicherà il vostro appetito deliziando i vostri palati, gustando dei piatti di alta cucina spendendo decisamente poco. In pratica, questa iniziativa funziona nel seguente modo: sul sito restaurantweek.nt si “spulcia” la lista dei ristoranti convenzionati e si sceglie quello che si preferisce. Sempre online potrete prenotare, specificando la data della cena e il numero di persone che parteciperanno. Tenendo presente che le bevande sono escluse dal prezzo fisso e che i ristoranti dotati di stelle aggiungono al conto 10 euro; il prezzo complessivo per una cena con tre portate a sorpresa è di 27,50 euro.  Ovviamente è abbastanza evidente che il costo è decisamente abbordabile.

L’iniziativa avrà luogo in tutta l’Olanda e non soltanto ad Amsterdam, anche se è proprio in quest’ultima che vi è il maggior numero di ristoranti convenzionati (circa 100). Tante sono le cucine che potrete conoscere ed apprezzare, come quella asiatica ( cinese e giapponese) nel nuovissimo locale Woo Bros o nell’innovativo Geisha. E se volete unire l’arte al piacere del cibo due sono le grandi alternative tra le quali scegliere: L’ozio, ristorante italiano con galleria d’arte annessa e il Neva, il ristorante incorporato al museo Hermitage, dove assaporare del buon cibo guardando le opere di Monet o Renoir.

Siete pronti per una full immersion nel mondo gastronomico? Solo per veri buongustai!

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti