Come diventare agente di viaggio

Non è difficile fare del turismo la propria professione se si ha voglia di fare.

di Valentina Cervelli 10 maggio 2016 10:27
come diventare agente di viaggio

Come diventare agente di viaggio? Questa professione può riservare tante soddisfazioni a chi ama il settore turistico e vuole rendere l’atto del viaggiare ( o del pianificarlo) fonte primaria del proprio reddito. Non è, tra l’altro, complicato come possa sembrare. 

Conoscenza delle lingue

Conoscere le lingue è basilare. E’ importante almeno la conoscenza dell’inglese come seconda lingua: non si può pensare di comunicare con enti e interlocutori solamente in lingua italiana. Un agente di viaggio o tour operator deve essere pronto a confortarsi con persone provenienti da tutto il mondo e nella maggior parte dei casi questo significa esprimersi in un’altra lingua. L’inglese è praticamente obbligatorio. Spagnolo e cinese possono rappresentare quel qualcosa in più che fa la differenza.

Corso da seguire

Per divenire degli agenti di viaggio qualificati bisogna seguire un corso specifico che abiliti alla professione  è che dia alla persona la preparazione giusta per superare  l’esame di abilitazione a Direttore Tecnico di Agenzie Viaggi e Turismo istituiti dalle Regioni.  Il corso ovviamente si propone di preparare la persona a 360° rendendola perfettamente in grado di gestire qualsiasi necessità possa incontrare come tour operator.

Master perfezionante

Una volta superato il primo scoglio d’istruzione è consigliato, per completare la propria formazione, frequentare un master. Sono essenzialmente tre quelli tra i quali scegliere per diventare un agente di viaggio in piena regola: quello dedicato alla figura in questione, quello che riguarda la gestione fiscale in un’agenzia di viaggi e quello in “Hotel & Turism” Marketing. Maggiore sarà la formazione, più ampio sarà il successo.

Photo Credit | Thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti