Prenotare il giorno della partenza?

Un'abitudine tra le più strane relative ai viaggi degli italiani.

di Valentina Cervelli 7 giugno 2016 10:10
prenotare giorno della partenza

Prenotare il giorno della partenza? Non sembra un’azione molto conveniente da fare per ciò che riguarda viaggi e vacanze eppure, secondo una recente stima di Hotels.com è proprio ciò che accade. Le persone si riducono davvero all’ultimo momento.

E lo fanno attraverso l’uso dello smartphone, diventato lo strumento principale per la prenotazione. Lo spiega la ricerca eseguita dal sito sopracitato. E’ il 41% degli italiani ad optare per una simile soluzione e non solo incentivata dal prezzo delle strutture, ma anche a sorpresa, il metodo di pagamento. Essi amano la comodità di scelta e la sua velocità. Ed il cellulare collegato ad internet è un bene che praticamente tutti possiedono e sanno usare. E che consente loro di verificare direttamente e con facilità che le soluzioni di viaggio abbiano tutto ciò di cui necessitano.

Anche la scelta di muoversi all’ultimo momento per la prenotazione non stupisce più di tanto se si pensa che grazie ai collegamenti mobili possono essere in grado di verificare nell’immediato disponibilità e comfort. Quello che lascia forse perplessi è che secondo la ricerca tale atteggiamento non è tipico solo dell’organizzazione delle vacanze ma anche dei ben più importanti viaggi di lavoro.

Analizzando le risposte di circa 9.200 viaggiatori Hotels.com si è resa conto che  tale approccio mordi e fuggi è utilizzato per delle brevi vacanze all’estero  nel 37% dei casi, per uno similare in Italia dal 33% e per i viaggi di lavoro dal 31%.  Un fattore molto importante nelle scelte poi, rimane l’opinione degli utenti diffusa in rete: è su quella che nella maggior parte dei casi i viaggiatori basano il loro scremare le possibilità.

Photo Credit | Thinstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti