Viaggi esotici, come prepararsi

Proteggersi contro eventuali malattie è la cosa primaria da fare.

di Valentina Cervelli 12 luglio 2016 10:17

Come prepararsi a viaggi esotici? E’ molto semplice: avendo cura della propria salute ancor prima della partenza e di alcune regole base per la protezione della stessa. Bisogna infatti porsi nelle condizioni di stare bene per poter godere di luoghi magnifici.

Profilassi pre-viaggio

E’ importante verificare se per la meta scelta vi siano specifiche profilassi da eseguire. In linea di massima quando si sceglie una meta esotica di vacanza, vi sono vaccinazioni standard da eseguire per evitare contagi spiacevoli. A seconda della zona di destinazione potrebbero esservi dei medicinali da assumere appositamente. E’ possibile verificare queste informazioni sia attraverso le agenzie di viaggio che presso i siti istituzionali.

Comportamenti consapevoli

Sotto la dicitura di comportamenti consapevoli è possibile riassumere tutti gli accorgimenti che è consigliato prendere per non rimanere vittime di infezioni o malattie nel corso dei viaggi esotici ai quali si parteciperà. Anche se si alloggia in un hotel a 5 stelle è sempre consigliato prendere alcune precauzioni contro le principali problematiche che si possono affrontare. Se non si ha idea della qualità dell’acqua a disposizione è bene bere e lavarsi i denti con dell’acqua confezionata, disinfettarsi con cura le mani prima di mangiare o portarle alla bocca. Ed ancora prendere le giuste precauzioni nei confronti delle zanzare: virus Zika e malaria sono attualmente il problema più evidente per coloro che organizzano viaggi all’estero ed è necessario essere preparati.

E’ importante seguire le indicazioni del Ministero degli Esteri alla lettera, al fine di trascorrere un periodo di relax e di pace.

Photo Credit | Thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti