Viaggi, le 7 paure più comuni

Ecco alcuni timori che rischiano di rovinare le vacanze.

di Valentina Cervelli 28 luglio 2016 10:12
viaggi 7 paure comuni

Quali sono le 7 paure più comuni che colpiscono un viaggiatore? Basta poco per indovinare quali siano i pensieri e le preoccupazioni rovina viaggi per la maggioranza delle persone. E l’Eurodap, l’associazione europea disturbi da attacchi di panico può aiutare in tal senso.

Paura dell’ignoto

Si tratta del classico timore che coglie il viaggiatore quando si reca in una meta che non conosce e nella quale inizialmente non sa come gestire la propria persona. Si tratta di qualcosa che passa appena ci si acclima ai nuovi luoghi.

Non avere il controllo

Altro problema è la paura di perdere il controllo delle cose che possono accadere durante il viaggio lasciando la persona scoperta in quanto a servizi.

Paura di volare

La paura di volare è una tra le più diffuse tra i viaggiatori. E’ per questo che si tende spesso, in caso essa sia presente, ad organizzare i propri spostamenti in modo alternativo. Via rotaia, nave o utilizzando per tratte non troppo lunghe l’automobile.

Paura per i figli

Quando si va in vacanza si deve tentare di rilassarsi. Questo non significa dimenticare i propri figli, ma semplicemente vivere il viaggio con tranquillità.

Paura di spogliarsi

La paura di spogliarsi è dettata dall’insicurezza e dalla sensazione di non essere mai perfetti fisicamente. E’ bene prendere con maggiore leggerezza la questione e magari, tentare di condurre uno stile di vita più salutare.

Mancanza di connessione

Le app e la tecnologia ci hanno abituato ad essere sempre connessi. Quando ciò cambia, l’ansia prende il sopravvento.

Paura del terrorismo

Si tratta di sensazioni nuove ma comprensibili: scegliere la meta di viaggio in modo accurato può aiutare.

Photo Credit | Thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti