Viaggi a piedi, frontiera della vacanza sostenibile

Un nuovo modo di spostarsi diretto e privo di tecnologia.

di Valentina Cervelli 16 giugno 2016 10:01
viaggi a piedi vacanza sostenibile

Viaggi a piedi? Una realtà che sta man mano sempre più conquistando la popolazione. Il contatto con la natura ed il volerla rispettare pienamente sta portando le persone a favorire formule di viaggio differenti rispetto al passato, aprendo a nuove interessanti nicchie.

Un viaggio lento, senza tecnologia, ma tra i più crudi ed emozionanti che ci si possa aspettare. E’ questa la tipologia di viaggio offerta dalla “Cooperativa Walden Viaggi a piedi” e va detto che in questo caso davvero sia il concetto di viaggiare che quello di vacanza ritrovano un significato più vero ed originale. Non vi è infatti momento più catartico di quello rappresentato da un viaggio nella natura durante il quale, nonostante la compagnia, si può apprezzare la solitudine e la bellezza che il mondo ci offre.

Gli spostamenti ovviamente avvenendo a piedi avvengono molto lentamente  e i luoghi di riposo e pernottamento sono scelti in nome della sostenibilità e quindi di solito realtà dalle dimensioni ridotte ed a conduzione famigliare. I tour sono facilmente prenotabili online, dopo di che basta semplicemente recarsi il giorno prestabilito nel luogo della partenza. Quasi sempre si tratta di luoghi raggiungibili con i mezzi pubblici con facilità.

Lunghezza dei viaggi? Minimo 4-5 giorni. Non è la classica vacanza e questo va sottolineato ma si tratta sicuramente di un’occasione per staccare realmente la spina e ritrovare quella pace che si credeva perduta da tempo tra la tecnologia e i continui impegni quotidiani. Il viaggio a piedi può davvero rappresentare un modo alternativo di muoversi.

Photo Credit | Thinkstock

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti